Capitolo 3 | Ancora sul Sole, la Luna e I Pianeti

A Nemenya non ci sono solo tre soli ma se ne trovano pure dodici Lune, tutte abitate e molto piccole! Pensa che sulla Terra la Luna è soltanto UNA, eppure la sua forza gravitazionale è talmente importante da determinare le maree e gli stati d’animo umani. Spesso da un punto di vista umano, essa ha un valore ineguagliabile finendo per condizionare anche la vita sulla terra di molte specie viventi, regolandone il ciclo riproduttivo e i periodi di caccia, agendo inoltre sulla stabilità dell'asse di rotazione terrestre 🌛

Ad ogni modo, mi sorprese il fatto di vedere tre Soli a Nemenya e mi domandai il motivo per cui in alcuni Pianeti c’era solo un Sole mentre in altri potevano esisterne di più. 🌞


Mi collegai alla saggezza della mia anima che mi rispose:

“Tutto dipende dal Pianeta e dalla dimensione a cui esso appartiene: ad esempio il tuo caro Pianeta Terra appartenente allora alla 3° dimensione, ebbe la presenza di un unico Sole a causa delle possibilità di missione degli esseri umani. Nella terza dimensione, è possibile avvertire soltanto la propria missione personale, la quale è in intimo rapporto al Sole. In altre parole, il risveglio dell’essere umano sulla terra passa unicamente dal sentire il proprio posto nel mondo. La propria divinità, il proprio cuore che poi certamente non è diviso da quello dell’Uno o degli altri esseri ma non c’è possibilità (e neanche utilità) di sentire e manifestare quella degli altri.

Invece in altri Pianeti/Dimensioni, avere più Soli rappresenta la possibilità di sentire e concepire la propria missione nell’incastro perfetto con quella degli altri esseri divini nonché con quella dell’Uno (per questo tre soli: la mia missione divina, quella dell’Altro, quella del Tutto/la missione del disegno divino).


La funzione della Luna al contrario è completamente diversa: essa rappresenta il modello del passato, della storia e del mondo emotivo. Tramite la sua azione è ottenibile la piena consapevolezza del proprio sentire e dell’unico ed individuale passato.

Le lune di Nemenya, infatti, agiscono in modo diverso da come agisce la nostra unica Luna e sono in totale dodici. La Luna rappresenta l’Anima ed i terrestri possono vivificare una storia animica - quella attinente al ciclo di incarnazioni passate-. 🌔

Sui pianeti di 5 dimensioni invece, gli aspetti animici da vivificare sono potenzialmente completi. Possono essere pescati da tutte le dimensioni che abita l’anima (12)*, anche se non contemporaneamente. Ogni luna rappresenta i diversi passati dell’anima – in altre dimensioni, in altri pianeti, ecc.- e non per forza quelli della sua storia di incarnazione o della sua famiglia carnale. Così come i mondi emotivi e quelli onirici che sono plurimi e potenzialmente completi. La parola “potenzialmente” in questo caso indica che non vengono necessariamente sperimentati/vivificati tutti e nemmeno contemporaneamente. Tutto è a discrezione della singola anima incarnata. Lo stesso discorso è valido per l’anima dello stesso pianeta.

Tra l’altro, esse sono abitate principalmente dagli esseri elementali del pianeta.

Gli spiriti della natura, sono in strettissimo contato con i quattro elementi che compongono il nostro Pianeta: Fuoco, Terra, Aria e Acqua - perciò vengono chiamati anche “esseri elementali”- Sono esseri STRAORDINARI e collaborano attivamente nella costruzione di ogni forma del creato. Se vuoi più informazione al riguardo, premi qua: Gli Elementali o Spiriti della Natura.

Ogni luna è abitata da una specifica tipologia di elementare. A Nemenya ci sono Dodici Regni elementari ed ognuno opera a seconda dei suoi talenti personali e del bene comune.

Questi Dodici Regni sono visitabili dagli abitanti del pianeta e allo stesso tempo il pianeta è visitato dagli elementali, ma la fissa dimora delle lune è specificamente data all’elementale. Questo consente pace, armonia e perfetto equilibrio e rifugio tra le forze naturali del pianeta.


Tra le cose che si fanno a Nemenya:

A Nemenya le cose sono molto diverse da come potresti immaginare!

Ad esempio, tra le possibilità che offre la 5° dimensione, esiste quella di poter cambiare aspetto fisico: lo si cambia, perché si desidera esprimere una natura diversa da quella che si è espresso fino a quel momento.

A quel punto, ti devi recare a una delle lune di competenza chiedendo udienza agli elementali e portandoli doni, con grande divertimento di tutti!

I doni non sono necessariamente materici, dato che gli elementali non hanno piena maestria dell’intelletto e sono dunque sempre contenti di ricevere, ad esempio, delle composizioni musicali da cantare, poesie da recitare alle piante, giochi di parole per ridere, disegni per dare forma alle loro abitazioni, e più di ogni altra cosa adorano che gli si raccontino delle storie vere o leggendarie.

Gli elementali sono esseri molto creativi ma seguono la volontà specifica del pianeta, mentre gli esseri stellari hanno delle unicità creative e di vita vissuta verso le quali essi si mostrano sempre molto curiosi e appassionati.


* Più info sulle 12 Dimensioni nel nostro libro ( Le 12 Dimensioni, ed. OM)